Offer
Piumino Sabaudo

Nicoletta Brocca, Giulio Poriciello, Giulia Gonnella

68 €


Share:
I tardi pomeriggi assomigliano sempre più alle tarde notti di qualche tempo fa. Accendere il camino è diventato lo sport prima della cena e abbiamo bisogno qualcosa che si sposa con il nostro sistema affettivo desideroso di calore, di affetto. La nostra carezza porta la dolcezza delle colline piemontesi, diverse provincie per un’espressione quasi totale di questo meraviglioso territorio, mancano volutamente i fratelli più blasonati; perchè i sentimenti non fanno distinzione di nomea enoica.
La Lupa 2018, dalla mano di Nicoletta Brocca, San Fereolo (CN)
Dolcetto di Dogliani in versione rosata. Ma per quanto l’impronta della vigneronne sia delicata, l’uva non vuole ingabbiarsi in un’espressione troppo pallida di sè. Questo è un rosato rock&roll.
Celso Zero 2018, dalla mano di Roberto Porciello, Cascina Boccaccio (AL)
Un altro Dolcetto ma questa volta siamo nel territorio di Alessandria. Rispetto al precedente abbiamo più densità, più ruvidità, più mascolinità.
Bonanova 2017, dalla mano di Giulia Gonella (AT)
Una Bonarda resa più agile da una vinificazione che prevedere l’uso di solo acciaio. Perchè il nostro intento è riscaldarsi non appesantirsi.
offers
Ensaio sobre a cegueira: homenagem a José Saramago
– Vino Vero Lisboa
offers
Una cassa da terrazzo

6 bottiglie da bere al sole con il vento tra i capelli.

– Vino Vero Venezia