Producer
Producer Name
Share:

Masciarelli è ormai una delle cantine simbolo d’Abruzzo e lo si deve ad una personalità profonda ed ironica come quella di Gianni Masciarelli, scomparso di recente, ma che ancora oggi ci accompagna con le sue profonde parole ed i suoi vini meravigliosi: “Stare dalla mia parte non è assolutamente necessario e tanto meno auspicabile: al contrario, una dose di curiosità, come di fronte a una creazione estranea, con un’ironica resistenza, mi parrebbe una posizione incomparabilmente più intelligente nei miei confronti”. La storia dei vini Masciarelli inizia oltre 30 anni fa, quando Gianni Masciarelli inizia la sua attività nel 1981 nel piccolo paesino di San Martino alla Merruccina, ai piedi della Maiella Madre e da allora l’amore per la sua terra, per la sua famiglia e per il suo vino non lo hanno mai abbandonato. Anche la moglie Marina Cvetic, affascinata da quest’uomo così carismatico, decise di avviare una linea di vini tutta sua, dove solo e soltanto lei potesse decidere cosa produrre e in che modo. Ecco che la Cantina Masciarelli diventa come una famiglia, unica davanti al mondo, ma composta da due entità ben distinte pur rimanendo sempre inseparabili.

Regione
Abruzzo, Italia
Anno fondazione
1981
Fondatore
Producer Name
Uve di proprietà
100%
Ettari vitati
300
Produzione annua
2.500.000 bt
Vini principali
Montepulciano d’Abruzzo, Merlot, Cabernet Sauvignon, Chardonnay, Trebbiano
post
Aldo Viola: the Shock of Alcamo

A positive wave of ‘Sicilianity’ and rurality with a lively and intense personality.

September 13, 2019 – Vino Vero Venezia
post
The Archetype of the Dibenedetto Family: the harmony of “less is more” as the art of wine production

Returning to the archetypes, that is, to the natural form of something, is the only way forward in every aspect of our existence.

October 16, 2019 – Vino Vero Venezia